Maria Goeppert Mayer

Maria Goeppert Mayer (1906-1972) ha vinto il premio Nobel per la fisica nel 1963,

seconda donna a ricevere il premio, dopo Marie Curie. Dopo 54 anni dall’ultima assegnazione ad una donna questa pubblicazione è stata resa obsoleta dalla rassegna del 2018, che vede tra i premiati Donna Strickland.

English and deutsche version at the bottom of the page

English PDF
Deutsche PDF
ITALIANO_PDF

Per approfondire
https://en.wikipedia.org/wiki/Maria_Goeppert-Mayer
http://scienzapertutti.infn.it/rubriche/biografie/2390-goeppert-mayer-maria
https://www.nobelprize.org/prizes/physics/1963/mayer/auto-biography/

Cliò E. Agrapidis (Ravenna, 1991) è fisico ad indirizzo teorico. Sta completando il PhD a Dresda in fisica teorica dello stato solido. Ha pubblicato diversi articoli su sistemi monodimensionali di spin frustrati e partecipato a numerose conferenze, l’ultima a San Francisco, dove ogni sessione plenaria cominciava con la canzone “San Francisco (be sure to wear flowers in you hair)”. Ha suonato il clarinetto, fatto teatro con Ravennateatro in particolare con Ermanna Montanari, e letto moltissimi fumetti, visto che in parte è figlia d’arte. Per anni è stata volontaria, per così dire, al Festival Komikazen di Ravenna. Parla quattro lingue, ma vorrebbe impararne almeno altre tre, perché la comunicazione è tutto.

Eliana Albertini, nata ad Adria (RO) nel 1992 e cresciuta in un piccolo paesino nel Delta del Po. Nel 2012 si trasferisce a Bologna per frequentare il corso di fumetto e illustrazione  all’Accademia di Belle Arti. Realizza autoproduzioni dall’età di 5 anni ma solo nel 2014 diventa una delle fondatrici di “Blanca”, collettivo che ha realizzato volumi di fumetto e illustrazione per bambini (e non solo). Nel 2015 è stata selezionata alla mostra degli illustratori alla Children Book Fair di Bologna e nel 2017 è uscito il suo primo libro a fumetti edito da Beccogiallo, “Luigi Meneghello, apprendista italiano”.