Enewetak Fallout

A volte si dice che fino ad oggi la bomba atomica  ha colpito la popolazione civile due volte.
Non è così.

Prima e dopo la seconda guerra mondiale sono stati a decine gli esperimenti condotti in diversi punti degli Stati Uniti e altrettante le bombe nucleari detonate.
Sono 43 gli ordigni esplosi nell’Oceano Pacifico tra il ’46 e il ’58.

Le radiazioni, i rifiuti tossici e le nubi: spettri inquinanti e pericolosi che non hanno più abbandonato i paradisi tropicali che sono le isole Bikini.
Ce lo raccontano Firas e Tommaso con le parole della poetessa e attivista Kathy Jetnil-Kijiner, originaria delle isole Marshall.

 

FONTI:
https://www.aljazeera.com/programmes/101east/2018/02/pacific-nuclear-timebomb-180208054805678.html
https://www.theguardian.com/world/2017/jul/15/quite-odd-coral-and-fish-thrive-on-bikini-atoll-70-years-after-nuclear-tests
http://www.abc.net.au/news/2017-11-28/the-toxic-legacy-of-a-deadly-paradise/9168422
https://www.bbc.com/news/world-asia-15598732
Mappa delle esplosioni nucleari dal 1945 a 1998 creata dall’artista giapponese Isao Hashimoto: https://www.youtube.com/watch?v=LLCF7vPanrY

Firas Schiavon nasce a Padova il 9-9-93, sotto un tris di nove che capovolto potrebbe significare il
prefisso di Satana. Sogna da sempre di raccontare storie e si appassiona fin da subito ai supereroi, a
quelle tutine che salvano i più deboli, desiderando di essere uno di loro. Si scontra presto con la
realtà e nel 2016 si iscrive al corso di Sceneggiatura della Scuola Internazionale di Comics di
Padova. Concluso il percorso di studi inizia a lavorare con il collettivo Pangolino Press e nel luglio
2018 viene pubblicato sul numero 8 de “La Iena” pubblicata da Edizioni Inkiostro. Nel settembre
2018 pubblica il primo numero di Lone Warriors, la sua miniserie pubblicata dai “Pangolini”.
Lettore e scrittore appassionato di qualsiasi genere, continua a lavorare a diverse storie in via di
pubblicazione e in cerca di un editore.

Tommaso Calzavara nasce a Mirano nel 1992. Si interessa al disegno e ai fumetti negli anni del liceo artistico, a Padova, dove frequenta anche la Scuola Internazionale di Comics. Nel 2015 collabora con la fanzine Punto di Fuga ad alcune storie del suo personaggio d’avventura Krause, omaggio a Dago di Wood e Salinas. Tra il 2016 e il 2017 realizza la rubrica di strip comiche Horrorlandia su Giornale Pop, rivista online multigenere. Nel 2017 è sul podio del contest annuale d’illustrazione organizzato da Burtomics Comics & Games; nel 2018 partecipa alla galleria degli artisti. Sulla sua scrivania non manca mai un albo illustrato da Sean Murphy, Carlos Gomez o Frank Cho.